Translate

sabato 31 marzo 2012

Panifichiamoooooo!!!!!!! :=)

Scoppio di gioia, scoppio come il mio panetto che stava lievitando fino ad esplodere e strappare la pellicola!!! La vera felicità sta nelle piccole cose, e questa è proprio una di quelle!!! A tutte le mie nuove e vecchie amiche gluten free assicuro che non vi pentirete di perdere solo dieci minuti del vostro tempo!!!!! L'altro ieri ho seguito un corso di cucina da Divini Reastaurant qui a Palermo, e il cuoco ci ha fatto impastare il pane; pensavo che rifacendolo a casa avrei avuto qualche difficoltà invece esattamente dieci minuti....e ora una pancia piena che urla riposino!!!!!!


Ingredienti:

  • 150 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 10 gr di olio
  • 175 gr di farina Nutrifree per pane
  • sale q b
  • lievito secco (senza glutine) q.b
Versate l'acqua e aggiungete un pò di lievito (meno della metà della busta, proprio poco). Scioglietelo con le mani. (Vi consiglio di usare un guanto in lattice che vi aiuterà nell'impasto)

Aggiungete la farina e cominciate ad impastare con una mano soltanto, quando prende forma versate l'olio e continuate ad impastare. Quasi alla fine aggiungete un pò di sale. Fate una palla
e IMPORTANTISSIMO avvolgetelo in una pellicola trasparente non troppo largo ne troppo stretto.

Più lievita meglio è.....comincia ad esplodere lentamente :=)

Aprite la pellicola e schiacciate con le mani allargandolo!! Senza usare mattarello, solo con le mani.

Dividete in 4 o in 8 parti dovete formare proprio dei triangolini. incidete al centro un bel taglio profondo con il coltello.
Adagiate su una teglia rivestita di carta forno, e spennellate con latte o tuorlo d'uovo

Nel forno, nel ripiano inferiore inserite una pirofila o un tegamino con l'acqua per portare umidità. E ponete invece il pane nel ripiano intermedio.

dieci quindici minuti al massimo.....e voilà!!!!



Vi consiglio o di consumarlo immediatamente, o di congelarlo perchè altrimenti perde morbidezza.!!!!

giovedì 29 marzo 2012

Soffia il riso soffiato :=)

Eccomi ancora qua,


le giornate si allungano e la voglia di sperimentarsi in cucina aumenta! Anche se il caldo non è propizio per la preparazione di alcuni dolci, noi troviamo comunque il modo di creare dolci delizie che siano fresche anche al palato! Oggi il mio fratellino compie 21 anni e come un bambino piccolo mi piace coccolarlo preparandoci dei manicaretti! Mamma pensa al salato ed io tanto per cambiare al dolce.
Ho trovato all'Auchan il riso soffiato senza glutine, quindi mi è venuta l'idea di usarlo come base della torta. Guardate un po' cosa ne è venuto fuori.

Ingredienti:

per la base

  • 150 gr di riso soffiato
  • 150 gr di cioccolato (consentito)
per la crema al mascarpone

  • 2 tuorli
  • 30 gr di acqua
  • 60 gr di zucchero
  • 150 gr di mascarpone
  • 200 gr di panna (consentita)
  • 3 gr di gelatina in fogli (consentita)
per la ganache

  • 100 gr di cioccolato fondente al 70% (consentito)
  • 200 gr di panna (consentita)
Base: Fare sciogliere il cioccolato e mescolarlo al riso soffiato. Disporre sul fondo dello stampo e pressare per compattarlo.
Crema: Portare l'acqua e lo zucchero a 118°, aggiungere la gelatina ammorbidita e versare lo sciroppo a filo sui tuorli montati. Continuare a montare fino a raffreddamento.
Con una frusta elettrica montare il mascarpone e la panna insieme. Unire la massa dei tuorli, mescolare e versare sulla base di riso.
Ganache: Scaldare la panna, aggiungere il cioccolato fondente. Fate raffreddate, montare leggermente e coprire il dolce.

Tenere in frigo per almeno 4 ore.

sabato 24 marzo 2012

Abbracci al radicchio

Dovrebbero inventare un fazzoletto infinito, in questi giorni di raffreddore non faccio che sentire l'eco dei miei ETCIUUUU...!!! ba beh! Mi sono spesso domandata come potessi coltivare la mia passione senza seguire dei corsi professionali! Credo sia necessario, ma quando il necessario deve combinarsi con tanti euriii mmmm non so se diventa molto fattibile! Allora, rifiuto e accetto solo quelli anche semplici che mi permettono di imparare spendendo poco e coltivo la mia passione seguendo tutti questi canali di cucina e leggendo libri specifici! Ne ho un paio che sto studiando attentamente e poi sintonizzato il decoder sempre sul canale cucina! Dal dolce al salato dall'antipasto al primo piatto, peccato che di celiachia se ne parli poco! Ma il mondo dei food blogger senza glutine è un'altra gran bella risorsa di cui non potrei farne a meno.
Una che mi piace seguire è Benedetta Parodi, trovo spunti e idee carine soprattutto per una giovane ragazza come me, che ancora ne deve fare di strada tra arrosti e pranzi della domenica! Quindi intanto sperimento sulla pelle dei miei cari e spero di deliziarli con piccole dosi di buon sapore!!!

Ecco a voi i miei ABBRACCI al radicchio! Abbracci perché creare l'involtino con il radicchio è stato veramente divertente, è cosi flessibile che sembrava quasi voler abbracciare la crema che avevo posto all'interno!

Ingredienti:

  • mezzo radicchio
  • 6 noci
  • 400 gr di ricotta
  • rosmarino
  • olio
  • prosciutto crudo (senza glutine)
Sbollentate leggermente le foglie di radicchio già lavate. Strizzate e disponete le foglie su un vassoio.
Amalgamate la ricotta alle noci tritate e aggiungete del rosmarino sano.
Adagiate una fetta di prosciutto sulla foglia di radicchio, aggiungete un cucchiaio di composto e avvolgete.
Disponete su una teglia e cuocete con un filo d'olio a 180° per dieci minuti

venerdì 23 marzo 2012

Io mammat e tu...: Rigatoni noci e fantasia

Io e Mammà,
si sono profondamente, lettaralmente, spudoratamente legata a mia madre! Abbiamo un rapporto molto particolare. Non stiamo a confidarci minuto per minuto ma non riusciamo a fare a meno l'una dell'altra per più di qualche ora! Alcuni ovviamente guardano spaventati questo legame, a volte anche io stessa ho qualche pulce in testa che mi sussurra di allentare la presa...ma di mamma ce n'è una sola ed io me la voglio vivere nel migliore modo possibile.
é per questo, che quando a pranzo capita di essere da sole senza i lamenti e le premure di mio padre o mio fratello ci divertiamo ad inventare piatti nuovi, mescolando insieme ingredienti che amiamo e che vogliamo provare...
Oggi è toccato a me, ho aperto il frigo e ho visto un miliardo di ingredienti da poter combinare, ed è cosi che è nata: Rigatoni noci e fantasia.....le noci sono l'ultimo ingrediente che ho messo, la fantasia è composta da:

Ingredienti:

  • philadelphia 80 gr
  • pancetta (senza glutine) 50 gr
  • latte q.b
  • scamorza affumicata 80  gr
  • noci 3
  • pepe
  • noce moscata
  • rigatoni
  • porro q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b

Mentre portate a bollare l'acqua per la pasta. In una padella fate dorare il porro nell'olio. Aggiungete la pancetta e fate rosolare, la philadelphia con un pò di latte. Dopo aver calato la pasta nell'acqua e averla scolata; Versatela nella padella con la nostra crema, pepate e mettete la noce msocata e il trito di scamorza e noci. Saltate un minuto....e voilà!!!! :=)

mercoledì 21 marzo 2012

é primavera...ed io mangio il mio piatto preferito: GATEAU DI PATATE

Buongiorno a tutti,
è primavera!!Finalmente le giornate si allungano, il sole ci riscalda anche se le allergie spuntano tanto quanto i fiori nei prati. In queste settimane ho maturato molto la consapevolezza di quanto per me in realtà non sia stato facile vivere il mondo della celiachia con annessi e connessi. All'inizio sembra che tutto si possa superare, si vede dinanzi a sè una montagna da scalare e in sè ci si trova una forza inaudita. Almeno per me è stato così, ma adesso che la montagna l'ho salita e comincio a vederne la cima, mi rendo conto che sono le cadute durante il percorso anche le più stupide che ho immagazzinato e non "digerito".
Non so se parlarne, parlarne a parlarne possa portare ad una conoscenza sempre maggiore del problema, ma io e tante altre persone ci proviamo.
Ieri leggevo una frase che in pratica rispecchia il pensiero che adesso voglio condividere giorno per giorno, vale a dire: Voglio essere protagonista della mia vita e non spettatrice!
Beh, che dire! cosa c'è di meglio di cucinare il proprio piatto preferito e gustarlo insieme al tuo moroso che tanto lo apprezza da fare il bis <3 :) ecco a voi il Gateau di patate

Gateau di patate!!!!!
Ingredienti:
  • 3kg di patate vecchie
  • 5 uova
  • 50 gr di burro
  • 400 gr di prosciutto cotto (senza glutine)
  • 300 gr di primosale
  • parmigiano q.b
  • pangrattato (senza glutine)
  • sale q.b
  • pepe q.b
Fate bollire le patate in acqua salata. Pelatele e passatele. Aggiungete le uova, il burro e il parmigiano e mescolate. (o con un cucchiaio di legno o con le mani). Salate e pepate. L'impasto deve essere abbastanza morbido e senza grumi.
Foderate una pirofila con il pangrattato, ungete le mani con olio d'oliva e create uno strato! Riempite con prosciutto e formaggio tagliato a cubetti e ricoprite con un altro strato di composto di patate. Cospargete del pangrattato e cuocete in forno per mezz'ora circa!

giovedì 15 marzo 2012

RIFATTEEEE: ARROSTO DI SONIA ALLA PANNA

Oggi la ricetta è tutta dedicata al mondo delle mie nuove amiche food blogger senza glutine e all'iniziativa Rifatte senza glutine Questo mese si da spazio alla ricetta di Sonia
http://lacassataceliaca.blogspot.com/2010/11/arrosto-alla-panna.html .é la prima volta che partecipo finalmente, e sono contentissima! Devo dire che ho scomodato la mia mamma che si è dilettata nel collaborare alla realizzazione dell'arrosto alla panna con qualche variante che da buon casalinga speciale ha voluto fare! Abbiamo aggiunto dei mandarini cinesi alla salsa. L'idea della pancetta è ottima e poi beh che dire....Noi food blogger senza glutine siamo proprio uniche come unico è ciascuno dei nostri piatti!Per me è stata anche una grande responsabilità, perchè ci tenevo a cercare di essere all'altezza delle tante mamma più brave e capaci che si dilettano quotidianamente nella cucina ed in particolar modo in quella senza glutine! Sperando di andare più spedita e sicura il prossimo mese vi lascio all'arrosto di Sonia con l'aggiunta dei mandarini cinesi!
Prossimo appuntamento il 15 aprile con il Blitz di mele di Olgahttp://uncuoredifarinasenzaglutine.blogspot.com/2010/11/blitz-di-mele.html
ingredienti:
  • 1 kg di Arista di maiale
  • 1 kg di mandarini cinesi
  • 100 gr di pancetta a fette (consentita)
  • 2 rametti di rosmarino
  • cipolla
  • olio
  • brodo di carne q.b.
  • 6 cucchiai di aceto di vino bianco
  • panna da cucina q.b
Copio e incollo la ricetta di Soniahttp://lacassataceliaca.blogspot.com/2010/11/arrosto-alla-panna.html
Tempo di preparazione: 20 min.
Preparazione:Una meravigliosa ricetta di Giallo Zafferano! Un piatto di facile e veloce esecuzione ma dal sapore raffinato. Io avevo un'arista di maiale. Ho avvolto l'arista nelle fette di pancetta coppata, ho aggiunto due rametti di rosmarino fresco e l'ho legata con lo spago da cucina. Ho tritato finemente la cipolla e l'ho fatta rosolare nell'olio (circa 5 cucchiai), ho aggiunto la carne e ho fatto rosolare anche questa da tutti i lati. Ho versato l'aceto e ho lasciato sfumare un paio di minuti. Ho riscaldato 200 ml circa di brodo di carne e ho versato panna e brodo nella casseruola, ho aggiunto un pizzico di pepe, ho mescolato, coperto e lasciato cuocere a fiamma bassa per circa un'ora. Ho tolto la carne dalla casseruola, ho passato al minipimer la salsa e l'ho lasciata restingere qualche minuto. Ho tagliato l'arista a fettine molto sottili e ho servito coprendo con la salsa alla panna.
ps: io ho aggiunto alla salsa un pò di mandarini cinesi che si sono rosolati con la cipolla inizialmente

martedì 6 marzo 2012

LA zucca e il suo speck creano un risotto da leccarsi i baffi


Good morning,
devo migliorare decisamente nel taglio della zucca!!! Da intera per farla diventare a cubetti ho sudato sette grembiuli!!! ihihihih alla fine poi pensare che deve essere frullata, ha reso vano il mio sacrificio di fare cubetti perfetti!!!!
Nonostante questo, devo dire che in questi giorni sto leggendo un libro di cucina generale che si dedica a spiegare le tecniche per riconoscere un pesce fresco, l'uovo e compagnia bella...e come cucinare le vare pietanze!I brodi e i segreti del mestiere. MAnca un pò la vasta gamma di coltelli che offre il mercato, ma mi arrangio nel nostro piccolo piano cottura e cerco di rendere al meglio più caserecci e meno soft i nostri piatti!!
Noto con dispiacere e con piacere che Mamma non è contentissima di vedere che voglio sempre cucinare, perchè sin dai tempi della preistoria lei è nata per essere una cuoca meravigliosa!!!
Che sia l'inizio di un passaggio di scettro?? :) noooo lei resterà sempre il mio modello!
Basta dire che non si è mai cimentata nei dolci, che non sa proprio far lievitare per bene e invece io sono praticamente solo orientato al 80 % sui DOLCI. PErò la mia passione, ha cominciato a scaturire in lei un interesse particolare tanto da chiedermi spesso facciamo, facciamo...e al contrario io la guardo estasiata mentre prepara ariste, ragù e lasagne e cosi da un pò di tempo mi cimento anche io sul salato!!! CHE DIRE ci completiamo così come si completa la zucca con lo speck in questo splendido risotto!
ingredienti:
  • riso 4 mestoli
  • speck q.b
  • un trancio di zucca
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • philadelphia
  • grana padano
  • 1/4 di cipolla

Far cuocere la zucca tagliata a cubetti con la cipolla, preparare del brodo vegetale con sedano e carote! Lasciar appassire per bene la zucca, mescolando di tanto in tanto e versando un pò d'acqua per non farla asciugare.

COn un frullatore ad immersione creare una purea di zucca. Mettere su una padella a rosolare lo speck.

Versare il riso nel tegame con la zucca, e cominciare a cucinare come qualsiasi risotto, mescolando e versando piano piano il brodo vegetale.

Quasi a cottura ultimata, versare lo speck, la philadelphia, le spezie e un pò di grana grattugiato!

BON APETIT...

giovedì 1 marzo 2012

Rotolo al caffè con crema nutella e mascarpone


Buon pomeriggio a tutti!!!Ci sono tante novità che per scaramanzia non svelerò oggi, ma che ho voglia di condividere con voi al più presto!!! Girando tra i blog gluten free nel Ricettario di Anna, ho trovato una versione un pò diversa di questo rotolo al caffè! i miei Nonni sono venuti a casa oggi e quindi ho deciso di preparare qualcosa per loro. Devo dire che l'approccio di mia nonna con le mie creazioni è piuttosto restio..ma forse perché lei è abituata a cucinare solo pasta al forno, peperoni ripieni, pasta con le sarde e spiedini!!!! LA crema di nutella....e chi se la mangia??? Però mi guarda con piacere e poi assaggia e si ricrede!!!! l'importante è questo...
Ingredienti:
  • 120 gr di farina senza glutine
  • 120 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 1 cucchiaio di caffè
  • nutella q.b
  • mascarpone

Separate i tuorli dagli albumi e montare a neve questi ultimi. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata ed il caffè. Incorporate gli albumi gradualmente mescolando dall'altro verso il basso!

Rivestite una teglia rettangolare con la carta forno, infornate a 180° nel forno già preriscaldato per 10/12 minuti .

Controllate che sia cotto ma che resti morbido, state attenti alla cottura.

Inumidite un canovaccio, e adagiate poi la torta con tutta la carta forno, e ponete sopra un altro foglio di carta forno della stessa grandezza del primo.

Lentamente avvolgete il rotolo e lasciate per 3 minuti inumidire la pasta! Srotolate.

Preparate un composto di nutella e mascarpone. Spennellate la torta con un pò di caffè o liquore al caffè e spalmate la crema di nutella. Aiutatevi col canovaccio per riavvolgere il rotolo.

Infine mettete un pò di zucchero a velo e decorate usando solo la vostra fantasia!