Translate

sabato 11 ottobre 2014

Minestrone CHIC...Anche l'occhio vuole la sua parte

Inizia il periodo di minestroni, zuppe e bolliti...
Anche se qui a Palermo non è proprio autunno .... e le giornate sembrano essere quelle di un Settembre infinito,il minestrone fa gola comunque.
Devo dire che ho notato ultimamente un piccolo cambio di rotta del mio blog. I miei primi post erano dedicati quasi esclusivamente ai dolci, piano piano ho incontrato l'arduo percorso dei panificati senza glutine e di tanto in tanto rubavo la scena con un primo o un secondo....
Negli ultimi mesi le ricette light e salutari stanno prendendo una piega interessante, nutro amore per tutto ciò che si trova al mercato ortofrutticolo. Ve ne avevo già parlato del mercato biologico in cui compro frutta e verdura ma adesso con alcuni ho instaurato un rapporto di fiducia e complicità e non abbiamo più un rapporto esclusivamente di vendita.

Si perchè la gente esperta che riempie il mercato, ogni sabato ci inonda di consigli, ricette e curiosità su tutte le specie di vegetali e ortaggi che esistono in giro.

Questa volta sono stata colpita dalle carote  viola.

Valeria, la mia fruttivendola di fiducia, laureata in agraria mi ha parlato di questa specie particolare di carote che sono ottimi antiossidanti e anticancerogeni e che hanno un gusto leggermente dolciastro che si sposa bene nelle insalate o nei piatti caldi...


Così, ho deciso di provare a fare un minestrone, utilizzando la carota viola al posto del carota arancione.

INGREDIENTI:

  • 1 cipolla tagliati in quarti
  • 1 piccolo porro a pezzetto
  • 40 gr di olio extravergine d'oliva
  • 600 gr di verdure miste ( 1 patata, 1 carota viola, 1 zucchina, gambo di sedano)
  • 700 dl di acqua
  • 1 cucchiaino di dado (io uso quello fatto in casa con il BIMBY)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 120 gr di gran mix della coop (riso, miglio e grano saraceno)
Tritate la cipolla e il porro e fate rosolare 3 minuti su un tegame con bordi alti. Aggiungete le verdure e fate stufare. Con un frullatore ad immersione, frullate le verdure della grandezza che preferite.
Unite l'acqua e il dado e lasciate cuocere 15 minuti.
Versate la quantità di gran mix (io ho usato 120 gr) e cuocete per il tempo di cottura indicato sulla confezione.

Potete utilizzare della pasta senza glutine o del riso semplice.

Servite con un filo d'olio e una spolverata di parmigiano.


Anche l'occhio vuole la sua parte.....

martedì 7 ottobre 2014

Frittata al vapore con BIMBY ....nuovo no, ma salutare si!

Rischiare di scrivere tutti i post con ricette eseguite nel BIMBY o non scriverne completamente?


Beh , decido di scrivere ancora ricette che eseguo con il mio nuovo amico in cucina; soprattutto perchè le ricette possono essere eseguite anche senza l'aiuto di elettrodomestici da cucina utilizzando ciotole e contenitori classici.


Oggi vi parlo della scoperta della Frittata a vapore....


SI, anche io dubitavo all'inizio della riuscita di una buona frittata....la parola stessa invoca il fritto, e tutto ciò che di untuoso e buono esiste ma ho voluto fidarmi delle dicerie...e anche questa volta devo ammettere che il BIMBY si è superato.



PEr fare questa frittata occorre:


INGREDIENTI:
  • 60 gr di parmigiano a tocchetti
  • 20 gr di pane raffemro a tocchetti Senza glutine
  • 6 uova
  • 1 mazzolino di erbe aromatiche (timo, basilico, prezzemolo)
  • 200 gr di zucchine
  • 2 cipollotti
  • sale q.b 
(SE non avete il bimby il procedimento è semplice: grattugiate il formaggio con il pane; stufata la cipolla con l'olio su una padella antiaderente. Aggiungete le zucchine e un pò d'acqua e fate cuocere. In una ciotola, mescolare energicamente le uova, con sale e pepe e formaggio e il trito di erbe aromatiche e versate sulla padella. Fate cuocere qualche minuto e provate la classica mossa per poter girare la frittata)


Se avete il BIMBY invece:

Grattugiate il parmigiano e il pane 10 se vel 7
Aggiungere le uova e le erbe aromatiche, frullate 5 se vel 4
Tagliare le zucchine grossolanamente, i cipollotti, e versate tutto in una ciotola.
Versate il composto di uova e amalgamate con un pizzico di sale.
Foderate di carta forno, bagnata e strizzata il vassoio del VAROMA, versare il composto di uova e verdure  e ricoprire con il coperchio del VAROMA
Cuocere, versando il brodo sulla ciotola per 30 min temp VAROMA antiorario velocità cucchiaio.


Che dire,
si evita sicuramente di friggere e di creare pasti untuosi che non sono salutari.
Si mangiano verdure che potete camuffare con altri ingredienti per farle mangiare ai vostri bambini
e gustate un piatto dal sapore delicato adatto a qualsiasi pasto.