Translate

sabato 20 settembre 2008

addio....celiachia!!!!:):):)

ecco l'articolo di rai news...che emozione!!!pensare che davvero possa arrivare fra qualche anno questa pillola...famosa, che si potrebbe utilizzare proprio quando si è fuori...

"Dire addio ad un'alimentazione molto restrittiva è il sogno di tutti i malati di celiachia. Ora questo traguardo è più vicino. La sperimentazione della pillola anti-celiachia sui primi 110 pazienti dimostra che il farmaco, scoperto tre anni fa negli Stati Uniti da un ricercatore italiano, blocca i sintomi associati al consumo di glutine nell'85% dei casi; entro dicembre sono attesi i risultati su altri 180 pazienti.
I dati sono stati presentati al Congresso internazionale di celiachia, in corso a Genova. Tre anni fu sperimentato su ratti diabetici un farmaco inibitore di una proteina intestinale, la zonulina: gli animali trattati mantenevano intatta la barriera intestinale e non producevano gli anticorpi che scatenano la reazione immunitaria, ha spiegato Alessio Fasano, direttore del centro di ricerca sulla celiachia dell'università del Maryland, negli Stati Uniti.
Una speranza concreta per tanti malati: soltanto in Italia la celiachia colpisce oltre 75.000 persone, ma si stima che siano oltre mezzo milione di italiani a non sapere di essere celiaci. Costretti a una dieta rigorosa, i celiaci devono mettere al bando pasta, pane, biscotti ma anche le salse e tutto ciò che può essere "contaminato" con la farina, come le fritture."

6 commenti:

Dolcetto ha detto...

L'ho sentita anch'io la notizia al telegiornale e devo dire che sarebbe una bellissima scoperta!! Speriamo vada tutto in porto e arrivi presto anche in Italia!

Susina strega del tè ha detto...

Mi auguro che funzioni veramente anche se ultimamente i prodotti come pasta, pane, farina e soprattutto i dolcetti sono molto buoni, molto meglio di tanti anni fà, anzi, a dirla tutta faccio un cimbellone di cui la mia nipotina ne va pazza appositamente per lei con la farina senza glutine e devo dire che è molto più buono che con la farina normale!! Posterò a breve la ricetta e la dedicherò esclusivamente a te!!!
^_^

Erika ha detto...

Speriamo bene, sembra tutto molto vicino. Aspetto fiduciosa.

Marilena ha detto...

*dolcetto: grazie mille...spero che l'italia abbia presto questa medicina per permettere a tutti noi celiaci di non aver problemi....fuori casa

*susina: grazie mille sei davvero dolcissima,devo dirti che ank'io ormai mangio con gusto quasi tutti i prodotti...infatti secondo me questa pillola potrà servirci fuori casa...quando li i problemi non mancano mai
*erika: incrociamo le dita..

Clacla ha detto...

per prima cosa nn è una malattia e ne noi celiaci siamo dei malati..è un'intollezanza nn una malattia e vediamo di smetterla un po' tutti qnti xk si sta esagerando...

Marilena ha detto...

clacla: io la vivo benissimo, e mi spaice per te ma la celiachia è considerata una malattia cronica...è la parola in sè che inr ealtà poi è vero che non è kissa kosa...ma è una definizione che è staa data..e non penso senza motivo!!poi cm vedi io sono la prima a viverla benissimo!! e a nn considerarla un peso o qualcosa di radicalmente negativo