Translate

venerdì 10 aprile 2009

Lutto nazionale

Oggi è un giorno triste per noi Italiani,
è un pò di giorni che non scrivo..perchè sono successe così tante cose, che non ho avuto un attimo per scrivere.
Questa tragedia mi ha toccato, e mi ha fatto sentire parte di quel nucleo di persone che li in Abruzzo hanno sofferto e stanno ancora soffrendo...A volte la natura prende il sopravvento su di noi..e li siamo impotenti, restiamo inermi davanti quella forza spaventosa che si scatena nel cuore della notte, che cancella vite in un attimo ricordi amici..e cari!
Queste tragedie non dovrebbero mai toccar nessuno, ma fanno parte di questo meccanismo complicato che è il MONDO. Un mondo che l'uomo crede di conoscere, crede di poter sopraffare..ma che zitto zitto in queste occasioni dimostra che riesce a mettere in ginocchio l'uomo...al quale non resta che sperare..ed è con un messaggio di speranza...che voglio concludere questo mio pensiero..Così come la piccola Alice, (figlia del terremoto) è nata oggi...e ha dato la gioia e il sorriso a uomini che credevano di averli persi...Sperando di vivere più gioia che dolore...mi unisco al lutto e al dolore dei nostri connazionali!

3 commenti:

Caminarsingluten ha detto...

Desde España, sentimos el gran terremoto que ha sufrido la región de Abruzzo.

Un abrazo

Ana y Víctor

Marilena ha detto...

graçias ana y victor...nosotros esperamos che la regiòn de abruzzo podrìa vivir de nuevo.

Marilena ha detto...

*que...yo hablo espanol, porquè lo he estudiado a la escuela