Cuccia e Arancina's DAY!!!!!!!!!!


Santa Lucia.......la festa dei golosi qui a Palermo. La festa che in realtà non rispecchia molto la tradizione.




La luce e Lucia hanno un legame strettissimo. Santa Lucia è la Santa che protegge la vista e quindi la luce dei nostri occhi, ed è la Santa che si festeggia nei giorni in cui anticamente si svolgevano rituali per propiziare il successivo ritorno della luce -il 21 dicembre giorno del solstizio invernale-.




Forse anche per questo la tradizione vuole che si accendano fuochi per la vigilia della festa.




Altro riferimento al grano è quello della leggenda che narra che nel 1646 Siracusa fu colpita da una grave carestia, durante la dominazione spagnola e nella disperazione del momento giunse una nave carica di frumento. Questa circostanza è stata ritenuta un miracolo e da quel momento alla devozione per Santa Lucia è stato associato l'uso di consumare cuccia – grano bollito - il 13 dicembre di ogni anno.




Una costante iconografica è comunque la presenza degli occhi strappati; è un riferimento a quel che si narra essere stato il suo martirio, anche se la leggenda popolare narra che lo strappo degli occhi sia stato atto volontario della stessa Lucia, prima di essere decapitata.




Le storie raccontate dai nonni....narrano che il 13 dicembre, Bisogna mangiare grano non cotto e non consumare qualsiasi tipo di grano e farinacei cotti altrimenti si potrebbe avere una sventura e problemi alla vista..








Le storie si tramandano...e anche le usanze. E' per questo motivo che i piatti tipici della cucina siciliana si risvegliano durante questi giorni di festività...e tutti noi ne approfittiamo per regalarci delle piccole delizie per il palato....




Oggi vi propongo la mia versione di cuccia senza glutine e ovviamente per chi non ha problemi di celiachia ho trascritto la procedura della cuccia originale!!!!




BON APETIT.......e auguri a chi si chiama Lucia!!!!!








ingredienti per cuccia senza glutine:









  • quinoa (erboristeria)



  • cioccolato consentito



  • ricotta



  • cannella



  • zucchero





Le dosi possono essere scelte ad occhio, considerate almeno 100 gr di zucchero con mezzo chilo di ricotta. Di volta in volta assaggiate...






Far bollire l'acqua, versare la quinoa e far cuocere per dieci minuti Lasciar raffreddare e aggiungere la ricotta setacciata e zuccherata e pezzetti di cioccolato .






Per la versione cioccolatosa, preparare una cioccolata (potete usare preparati solubili consentiti, o sciogliere il cioccolato con latte). Aggiungere alla quinoa con pezzetti di cioccolato e cannella.






Per chi ha la possibilità di seguire la tradizione non ha problemi di celiachia, la procedura con il grano è un po' più lunga perché il grano deve stare tre giorni in ammollo e poi si deve cuocere con lo stesso procedimento descritto sopra.
2 commenti

Post più popolari