Translate

mercoledì 8 dicembre 2010

e per cominciare le nostre feste natalizie: sfincie.....e la pastella!!!!!


Oggi è iniziato il periodo più bello dell'anno per gli amanti del natale e di tutti i suoi amici!!! In questi giorni girovagando tra i blog, ho letto notizie che mi hanno commosso, altre che mi hanno fatto gioire...alcune che mi hanno fatto piangere. Mi sono accorta che molte di voi le conosco già da qualche anno, e insieme si passa questo tempo immaginario tra le pagine delle nostre ricette che in realtà ci permette di conoscerci, di affezionarsi......si lo so!! sembra stupido, non ci si è mai visti ma ci si può affezionare??? ebbene secondo me....la magia di questa nostra passione...e dalla possibilità che tramite i blog abbiamo di farci conoscere riesce a far abbattere quelle barriere invisibili che mostrano forse i nostri lati migliori a qualsiasi utente. Per questo motivo ho deciso, che non era più il caso far attendere il mio povero blog prima di riavere una nuova ricetta senza glutine....per questo motivo ho scelto l'8 dicembre come riavvio di questo percorso....perché oggi un signore in particolare mi ha colpito quando mi ha chiesto: ma oggi potresti dire che la tua vita sia cambiata???potresti dire di aver fatto qualcosa che ti ha reso felice e che ti ha riportato la gioia nel cuore?? ecco...io in questo piccolo spazio di vita.....ho deciso di metterci un pò del mio cuore e molto di me....quindi.....è per questo che vi auguro un sereno e meravigliosa inizio di avvento.....




LA pastella....e le sfincie!!!








ingredienti:







  • 1 panetto di lievito di birra

  • 1/2 kg di farina senza glutine

  • acqua q.b.

  • sale q.b


é un lavoro molto manuale....Bisogna sciogliere il lievito con un po' d'acqua a temperatura ambiente. Aggiungere il sale....e lentamente in una ciotola molto capiente cominciare a versare la farina e sbattere con una mano....sbattere, sbattere sbattere...alternando la farina all'acqua. Il composto deve essere compatto, non troppo liquido ne troppo denso.





Versare in una padella con l'olio caldo un cucchiaio pieno di pastella e far dorare. Le sfincie possono essere guarnite con dello zucchero, della cannella o del cioccolato in polvere.


La pastella può essere usata per friggere carciofi, cardi, broccoli.....inzuppati precdentemente e versati nella padella con olio bollente.

6 commenti:

Laura ha detto...

Blog di Cucina ed i cioccolatieri artigiani Fratelli Gardini ti invitano a partecipare al Contest “Cioccolato…che passione!”.

Clicca qui per maggiori info

Aspettiamo la tua ricetta!

Felix ha detto...

Uh che ricordi di quasi tutta una vita!
Da noi si chiamano Crispeddi... fra qualche giorno inserisco il l'adattamento senza glutine che sono costretta a fare da qualche anno (non molto diversa da questa ;-) )
Chissà mia nonna se l'avessi messa alle prese con queste farine...

Un abbraccio Marilena! E sempre in bocca al lupo!

La Gaia Celiaca ha detto...

devono essere squisite queste sfincie, che poi io le chiamerei frittelle, ma ogni luogo ha i suoi nomi!

Mary ha detto...

buone!

Marilena ha detto...

@grazie mille.....!!!!in effetti ieri il risultato ottimale della pastella è stato ottenuto dalle manine della mia nonnina!!!!! :)

@la gaia celica: grazie mille

@mary: merci!!

fantasie ha detto...

Sai che non le ho mai fatte? Mi sa che devo proprio cimentarmi!