TORTA KINDER PINGUì...per grandi e piccini!


é un pò tardi, ma la notte può aspettare quando c'è una delizia da raccontare!!! Girando tra i vari blog senza glutine mi sono imbattuta nella ricetta della torta kinder pinguì!!
Non potevo crederci, direttamente la versione gluten free, ovviamente possibile anche in versione glutinosa!!
Mio fratello andava matto per tutto quello che riguardava le merendine kinder....ma ahimè ha dovuto rinunciare anche a questo. MA la cosa che mi piace di questo mondo è che senza glutine non è sinonimo di rinuncia!!!
Bisogna credere e rimboccarsi le maniche....la torta io l'ho fatta su uno stampo rotondo, ma potete benissimo prepararla in una teglia rettangolare cosi...dopo averla fatta riposare tre ore in frigo la servite tagliata proprio come i kinder fetta a latte o kinder pinguì al cocco.
Che delizia...è sparita in un lampo e ha riscosso molto successo!!!!!! OTtima per una colazione sana, genuina e golosa"
ingredienti:
  • 2 vasetti di farina senza glutine
  • 1 vasetto di maizena
  • 1 vasetto di farina di cocco (consentita)
  • 3/4 di vasetto di olio di mais
  • 2 vasetti di zucchero
  • 1 vasetto di yogurt al cocco (consentito)
  • 3 uova
  • 3 cucchiai di cacao amaro (consentito)
  • 1 bustina di lievito (consentito)
  • panna (consentita)
Sbattete le uova ed incorporate lo zucchero, aggiungete lo yogurt ed utilizzate il vasetto come strumento per misurare il resto. Aggiungete la farina e la maizena setacciata. L'olio e la farina di cocco, il cacao e un pò di panna liquida per dolci. La quantità sceglietela ad occhio, l'impasto deve essere morbido.
Versare in uno stampo e cuocere in forno per 40 minuti a 170°,
Appena pronta, lasciate raffreddare. Dividete in più strati il pan di spagna e cospargete di nutella e panna.
Potete ricoprire il tutto con una glassa al cioccolato o farina di cocco .Ovviamente con un pò di zucchero a velo (consentito)
Fate riposare in frigo per tre ore!
Ps: ho qualche problemino con il blog, non riesco a modificare il colore del testo!! cercherò di provvedere per adesso ho cercato di agevolarvi nel leggere gli ingredienti
7 commenti

Post più popolari