Translate

venerdì 15 novembre 2013

Io i finocchi li mangio anche così...per il Gluten (FRI)day





Io i Finocchi li mangio anche così...In questi ultimi anni vanno di moda le tisane depurative, le tisane digestive, le tisane per rilassarsi...insomma: LE TISANE. Premesso che a me piacciono molto, soprattutto quando viene mescolato un intruglio di odori che comprendono cannella, menta, melissa o miele...Amo le cose dolci e mi piace l'idea di sorseggiare una buona tisana o una camomilla durante un pomeriggio freddo d'inverno. 

Detto questo; resta il fatto che il pranzo è un momento di panico e credo non solo per me. Si è sempre di fretta, non c'è mai tempo (soprattutto per chi sta fuori casa) di pensare e ripensare a cosa poter preparare e dopo i primi tre pranzi passati alternando un panino, un risotto in bianco e un pò di verdura si sente l'esigenza di mangiare un  bel piatto di pasta che sia completo ma allo stesso tempo veloce. Ecco perchè, considerando il fatto che sarebbe cosa utile consumare le verdure e gli ortaggi di stagione io ho cliccato sull'applicazione per telefoni della philadelphia e ho inserito come ingrediente base: il FINOCCHIO. 
Con questa ricetta partecipo al GLuten (FRI)day....e vi rimando al link in cui potete leggere le spiegazioni per poter partecipare anche voi

http://glutenfreetavelandliving.over-blog.com/2013/10/100-gluten-free-fri-day.html

Ecco che escono: due insalate ed un primo piatto! Mi domando come possa essere il gusto del finocchio cotto, dato che il 99% delle volte lo si mangia crudo......e scopro che:


Ingredienti : (per due persone)
  • 1/2 finocchio
  • 15 pezzettini di speck (senza glutine)
  • pasta corta (io  ho usato le caserecce senza glutine della GAROFALO)
  • pepe
  • sale
  • olio
  • pangrattato Senza glutine
  • 2 cucchiai generosi di philadelphia ( guardate il formato, perchè non tutti sono consentiti, ad esempio quello da 80gr lo è)
Preparate un pò d'olio su una padella antiaderente e aggiungete il finocchio tagliato a fettine. Lasciate dorare a fuoco medio per due minuti. Aggiungete lo speck, il sale, il pepe e il pangrattato e lasciate cuocere per 4/5 minuti.

Cuocete la pasta, lasciate passare 6 minuti, la pasta della garofalo tiene la cottura bene ma io preferisco scenderla sempre un pò al dente.

Scolate la pasta e versatela nella padella amalgamando gli ingredienti, aggiungendo due cucchiai di acqua di cottura e la philadelphia.

Servite guarnendo con una spolverata di pangrattato e un pezzo di finocchio a crudo.




Troverete questo pasto semplice, veloce ma completo!

9 commenti:

veronica ha detto...

io lo trovo sublime davvero complimenti

Anonimo ha detto...

ma sai che non ho mai mangiato i finocchi cotti? mi sono sempre sembrati tristi..ma i tuoi non lo sono affatto, anzi! grazie Mari, baciiii

Sonia ha detto...

ps, non so se ha preso la firma ma ero io....Sonia ;-)

La Gaia Celiaca ha detto...

ma che bellina questa pasta, a me il finocchio piace tantissimo!
e anche il 100% gluten free (fri)day!
sono felice di questo blogroll 100% gluten free!!!

Forno Star ha detto...

Anche io lo mangio sempre crudo... da provare!

Glu-fri ha detto...

Adoro i finocchi...bella ricetta e grande Gluten Free Friday. Ci vediamo venerdí prossimo!

Glu-fri ha detto...

Adoro i finocchi...bella ricetta e grande Gluten Free Friday. Ci vediamo venerdí prossimo!

Fabipasticcio ha detto...

I finocchi li mangio cotti e crudi da sempre. Ottima idea questa ricetta per smaltire un po' dei finocchi di Giovanni ;-)
Buona giornata cara <3

Marilena Lupo ha detto...

Grazie a tutte mangiate i finocchi cotti nn ve ne pentirete