Translate

venerdì 6 dicembre 2013

Ancora focaccia ma questa volta super condita per il mio GLUTEN(FRI)DAY






Inutile dirvi, che una volta provata questa ricetta straordinaria di Elena, non riesco a fare a meno della focaccia una volta a settimana! Si smetterò...prima o poi! Per adesso ho fatto prove tecniche di condimento per prepararmi alla prima festa dell'anno! Anche se da tradizione nella mia famiglia, la vigilia di Natale non facciamo un cenone completo, ordiniamo pizza e sfincione e mia nonna delizia tutti i suoi cari con cardi, carciofi e broccoli in pastella!

Quest'anno dato che ho trovato questa ricetta fenomenale mi sa tanto che porterò qualche teglia di focaccia ovviamente rigorosamente senza glutine...(tanto neanche se ne accorgeranno)....

Con questa ricetta partecipo al GLUTEN (FRI) DAY che la scorsa settimana ho saltato per mancanza di tempo ....:(!!!!





Copio e incollo qui tutti i passaggi:
http://glutenfreetavelandliving.over-blog.com/2013/10/100-gluten-free-fri-day.html

Sicuramente tutti conoscete l'iniziativa, prima statunitense e poi europea e infine italiana, di adottare il lunedì come la giornata senza carne.
Pensando e ripensando, ci siamo dette che ci voleva una giornata di sensibilizzazione anche per il senza glutine.
Abbiamo scelto il venerdì perché secondo noi è il giorno più bello.
Il venerdì ci si prepara al week end: si lasciano tutte le fatiche della settimana e si inizia a rinfrancarsi e a riposarsi per affrontare una nuova settimana.
Il venerdì sembra la fine, ma invece, può essere considerato un inizio.
Così per noi è stata la celiachia. Al principio, sembra la fine del mondo, della propria vita sociale e soprattutto della vita culinaria e invece per noi e per molti, è stato solo l'inizio.
Sì, l'inizio di una nuova vita, non sempre facile, ma sicuramente più consapevole, una vita sociale diversa, ma fatta di condivisione e soprattutto una vita culinaria nuova e arricchita da tanti nuovi cibi, altrimenti sconosciuti.
E poi abbiamo scoperto, in maniera del tutto casuale che l'iniziativa c'era già negli U.S.A. e che anche loro avevano pensato al venerdì.
Ovviamente questo ci ha spinto ancora di più a volere questa giornata e a proporla anche a tutti voi, per dimostrare che cucinare senza glutine non è difficile e spesso lo si fa senza nemmeno rendersene conto.
In poche parole si tratta di rinunciare, un solo giorno alla settimana, al glutine e a tutti i cibi che lo contengono - per chi non è costretto a farlo tutti i giorni della propria vita - e di scoprire quanti nuovi cibi ci sono, che nascono naturalmente senza glutine.
Se volete un riassunto veloce di ciò che è senza glutine e su quali regole seguire per cucinare veramente senza glutine, potete consultare questo link. Fatto? Ora siete pronti per partecipare al nostro 100% Gluten Free (fri)Day!
 
Ecco le semplici regole che dovrete seguire:
1. Le ricette devono essere al 100% senza glutine.
2. Devono essere pubblicate il venerdì a partire da oggi 8 novembre 2013.
3. Devono contenere il logo (gentilmente disegnato dalla bravissima Roberta Sapino che ringraziamo di vero cuore) e il link a questo post

 LA ricetta della focaccia: 
  • 500 gr Mix di Farine (io ho usato 100 gr di Nutrifree, 300 gr di Biaglut e 100 di Glutafin)
  • 500 ml di latte
  • 10 gr di zucchero
  • 70 gr di olio
  • 25 gr di lievito di birra
  • 20 gr di sale
Fate intiepidire il latte in un tegamino. Versatene un pò in un bicchiere e scioglietevi dentro il lievito e aggiungete la metà dello zucchero (1 cucchiaino). Lasciate due minuti così da far svegliare il lievito.

Inserire in una planetaria, il bicchiere di latte con lievito, l'altro latte, l'olio,lo zucchero e mescolate. Aggiungete le farine e continuate ad impastare. Alla fine aggiungete il sale

L'impasto sarò molto molle da nn poter usare le mani. Allora, intingetele d'olio e anche una paletta e aiutatevi versandolo su una placca da forno rivestita da carta forno. 

Fate lievitare per un'ora dentro il forno tiepido coperto da un foglio di carta forno unto d'olio. 

Negli ultimi dieci minuti di lievitazione premete con indice e medio dei fori all'interno dell'impasto e condite a piacere. Io ho messo solo del rosmarino e del sale grosso e  un altro filo d'olio.

Cuocete in forno rperiscaldata per dieci minuti a 200° e gl altri 20 minuti a 180°------



  1. Io ho condito con patate tagliate sottili la prima




  1.  Ricotta e mollica senza glutine la seconda!!!!! Questo viene anche chiamato sfincione bianco o baarioto (di Bagheria)

  1. Pomodorini, acciughe e mollica (pangrattato senza glutine) la Terza





4 commenti:

Sonia ha detto...

fenomenale!!! io faccio spesso il suo sfincione palermitano che credo abbia la stessa base, bravissima cara!

La Gaia Celiaca ha detto...

la voglio!!!!
anzi, le voglio!!!!
quella con i pomodorini soprattutto
ma anche quella con le patate
e quella con la ricotta.

come direbbe mio cognato, me ne porti una fetta dell'uno, una fetta dell'altro e anche ancora...

rosy ha detto...

ciao marilena puoi specificare quale tipo di farina "nutrifree"grazie

Marilena wolf ha detto...

Ciao Rosi io uso ho il mix per pane semplice o quello con fibre sempre x pane della nutrifree