S.Lucia tra attesa e cuccia




Spezziamo l'attesa di questi giorni con un dolce tipico. Un dolce facile da preparare altrimenti non avrei potuto con un pancione ingombrante, la lentezza di un bradipo e le energia di una lumachina prepararlo. Quindi potete farlo tutti in poco tempo e in qualsiasi condizione.
Mancano ormai ore, giorni.. non si sa perché deciderà lei quando sarà il momento di arrivare però noi cerchiamo di essere preparati.

Se nascesse a S.Lucia sicuramente qua da noi sarebbe l'equivalente di un giorno festivo, con una sola certezza Il menù della festa sarebbe sempre monotematico: Arancina's DAY,

Si aldilà delle diatribe tra Arancina e Arancino, il maschile e il femminile di sicuro un odore contraddistingue il 13 Dicembre dagli altri giorni dell'anno: L'odore di fritto che inonda le strade già dalle prime ore del mattino.

Oltre all'arancina però abbiamo anche un'altra tradizione in questo giorno: La cuccia.



La cuccia è fatta con il grano, bollito e condito con ricotta o cioccolato.
Ovviamente vi starete chiedendo e quindi ???
Noi celiaci come facciamo a mangiarla???



Semplice: usando il GRANO SARACENO.


Ingredienti:

  • 150 gr di grano saraceno
  • 200 gr di ricotta
  • 100 gr di cioccolato fondente (consentito)
  • 100 gr di zucchero a velo (consentito)
  • cannella q.b

Bollite per circa 15 min il grano saraceno con un po' di sale.
Scolate.

Setacciate la ricotta e condite con zucchero, cannella e cioccolato tagliato grossolanamente.
Mescolate con il grano saraceno, guarnite con del cioccolato e ponete in frigo. Lasciate riposare qualche ora per far insaporire bene il grano saraceno.


Posta un commento

Post più popolari